Louis Soutter ha prodotto la maggior parte del suo lavoro, una grande ricchezza - migliaia di disegni, non appartenenti a nessuna tendenza artistica prebellica - dopo la sua collocazione in una casa per anziani, l'Asilo del Giura. a Ballaigues , dal 1923 alla sua morte. Suo cugino Le Corbusier , i suoi amici riuniti nell'Associazione degli amici di Soutter, galleristi, editori, curatori di musei, hanno lavorato per scoprire il lavoro di Louis Soutter.

Nel 1945, Jean Dubuffet lo scoprì grazie a Jean Giono . Al fine di preservare il suo lavoro, ha integrato Soutter nella sua collezione di Art brut , un concetto che aveva creato nel 1945 , in cui ha integrato le produzioni di creatori d'arte non professionisti, liberi da ogni costruzione e qualsiasi cultura artistica.